Come Sturare il Water ?>

Come Sturare il Water

Sturare un gabinetto intasato autonomamente è molto utile se non si vuole essere spennati da un idraulico, a chi non è mai capitato di otturare il tubo di scarico del bagno.

Se abitate da soli a nessuno, se convivete quindi nella casa c’è un inquilino donna sicuramente vi è capitato perchè perdono capelli ovunque soprattuto dopo essersi fatte la doccia e li buttano tutti nel water.

Nel post di oggi vogliamo dimostrarvi come sturare un gabinetto intasato sia molto semplice, di seguito troverete alcuni consigli utili:

– La prima cosa da fare è quella di cercare di capire se non è completamente intasato, il che vale a dire che l’acqua scende ma molto lentamente, oppure se è completamente intasato

– Se si tratta di un piccolo intasamento i metodi sono 2, o usate uno stura lavandini e sperate che con questa semplice operazione si liberi il tutto o infilate la mano nel gabinetto ( per i più schizzinosi consigliamo di mettere i guanti ) e sperando che il blocco sia all’inizio del tubo tirate fuori il tutto con la mano

– Prendete un fil di ferro e piegatelo in due in modo da renderlo più resistente, infilatelo nello scarico e quando inizierete a sentire della resistenza spingete in modo graduale perchè facendo subito molta forza piegherete il vostro “stantuffo”. In questo modo potrete sturare un gabinetto intasato creando un piccolo varco nell’ingorgo e facendo scendere così l’acqua

– Se siete sicuri che le vostre tubature siano resistenti al calore e anche il vostro gabinetto potete portare ad ebollizione l’acqua all’inteno di una pentola e successivamente svuotarla al suo interno, dopo un minuti riprovate a liberarlo con il fil di ferro. Attenzione perchè se le tubature non reggono le alte temperature il danno sarà molto di più e dovrete rompere il muro per cambiare il tubo.

L’operazione è quindi semplice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *