Come Realizzare l’Innesto di Rose ?>

Come Realizzare l’Innesto di Rose

In questa guida vedremo come realizzare un innesto di rose. Per questa tecnica ti occorrerà una talea dal rizoma di una rosa, un coltello affilato, cesoie, un germoglio semi maturo da una varietà coltivata di rosa, un elastico, un vaso, una miscela di terriccio e una busta di plastica.

Iniziamo il nostro lavoro. Prima di tutto prendere delle talee da germogli di un anno di un rizoma di rosa. Metterli in una serra calda a metà inverno, rimuovere i boccioli più bassi, poi infilarle in un letto di terriccio. In primavera saranno pronti per l’innesto. Preparare il rizoma tagliandolo di una lunghezza inferiore ai 15 cm.

Sulla cima del rizoma fare un singolo taglio di 4 cm poco profondo verso l’alto, in modo da esporre il tessuto della pianta che si occupa del recupero, così da permettere a ramo e talea di rimarginarsi insieme. Scegliere un bocciolo semi maturo lungo circa 8 cm dalla rosa coltivata. Togliere le foglie a partire dalla più alta, per creare la talea.

Fare un singolo taglio di circa 4 cm verso il basso sulla sezione inferiore della talea, proprio dietro il bocciolo. Questo taglio esporrà il cambio. Unire con delicatezza le due sezioni di pianta, in modo che le superfici dei tagli combacino. Quando saranno correttamente posizionati, legare con attenzione l’innesto con un elastico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *