Come Realizzare Candele Senza Cera ?>

Come Realizzare Candele Senza Cera

Da sempre le candele riescono a creare un’atmosfera incredibilmente intima e affascinante solo con la loro timida luce. In commercio sono disponibili davvero molte candele e tutte molto belle. Ma punto debole anche della candela più bella e costosa è il suo essere effimera. Con questa guida scoprirai come realizzare facilmente e con costi davvero minimi delle personalissime candele infinite e senza l’uso della cera.

Prendi un bicchiere di vetro e riempilo di una quantità d’acqua a piacere ma mai fin sopra il bordo perché lo spazio di superficie servirà per i passi successivi. Sul fondo del bicchiere puoi mettere qualsiasi decorazione tu preferisca, perle colorate, una rosa incastonata in perle d’acqua, delle conchiglie ecc. Successivamente puoi utilizzare qualche goccia di colorante per decorare ancora di più la tua candela, tingendo l’acqua.

Adesso prendi dell’olio vegetale per lampada o da cucina (andrà benissimo anche quello che usi generalmente per friggere) e versane circa un dito nel tuo bicchiere e vedrai crearsi uno strato netto di olio sull’acqua. Se ne hai la possibilità e stai utilizzando dell’olio per lampade, cerca di sceglierne uno che richiami i colori delle decorazioni utilizzate sul fondo del bicchiere, per mantenere una certa armonia cromatica che gioverà all’atmosfera.

Adesso prendi il supportino da candelina di compleanno o un qualsiasi quadrato in plastica rigida e, con l’aiuto di un ago dalla punta riscaldata da una fiamma (magari usa un accendino), foralo in 5 punti sul fondo tutti intono al centro, come in cerchio. Questi fori serviranno a far galleggiare il supporto e a fare filtrare l’olio. Adesso prendi un pezzetto di carta da cucina, quello sarà lo stoppino della candela. Arrotolalo; fai in modo che sia alto minimo un centimetro e appoggialo sul supportino da candela.

Non appena lo stoppino di carta sarà appoggiato sul supportino di plastica galleggiante, si impregnerà di olio attraverso i 5 fori che hai fatto precedentemente. Quei fori sono in sostanza dei canali che tengono unto lo stoppino e permettono alla candela, una volta accesa, di durare tantissimo, cioè fino a quando l’olio nel bicchiere non sarà finito. Infatti ora non ti resta che accendere lo stoppino e goderti la tua candela galleggiante infinita! E ricorda che, proprio come le altre candele, può essere spenta e riaccesa senza problemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *